• Home
  • Dove installare i software
webmaster 25 Febbraio 2024 0 Comments

I software Web sono quei programmi totalmente “Web based” ovvero “basati sul web“. Quando si parla di un software Web-based si intende un programma in cui tutte le funzioni sono accessibili con un normale web-browser come Chrome, Firefox, Edge ecc., quindi non necessita di alcun software di installazione sul computer degli utenti. Tale caratteristica permette all’utente di interagire da qualsiasi sede e con qualsiasi dispositivo in grado di accedere alla rete. Ovviamente, per una migliore fruibilità, sono preferibili dispositivi con display non troppo piccoli.

 cloudMa dopo aver acquistato la licenza d’uso di un software appartenente a questa tipologia, dove conviene installarlo?

Il software può essere installato in due diverse modalità:

Presso la propria sede su un server di buone caratteristiche con un processore a 6/8 CORE e una memoria RAM da almeno 16Gb. Lo spazio su Hard Disk ha invece una importanza relativa in quanto il taglio minimo oggi sul mercato è di 1 Tb, più che sufficiente per le normali esigenze. Il sistema operativo largamente consigliato e Windows Server, nella sua ultima versione.

Per usufruire delle interessantissime opzioni di condivisione dei dati con i Clienti nonché per poter connettersi e operare da postazioni remote, è necessario che la connessione ad Internet dell’ Azienda (o dello Studio) sia di tipologia in FIBRA, almeno di tipo FTTC (fiber-to-the-cabinet) dove il collegamento in fibra si ferma ad una cabina esterna entro poche centinaia di metri dall’edificio servito, e con una velocità minima di 50/100 Mb (meglio 200 Mb o più).

Il costo orientativo di un Server di marca con processore 6 CORE, 16Gb di RAM, 1Tb di disco e sistema operativo Windows Server 2016 è di  1.700 Euro + IVA. Per un Server con processore da 8 CORE bisogna invece prevedere una spesa di circa 2.200 Euro + IVA.

Una seconda ipotesi di installazione prevede l’utilizzo di un server remoto installato in una Web-Farm di buona affidabilità o nella stessa Web-Farm del produttore del software. In particolare la Zucchetti possiede un DATACENTER certificato in base agli standard internazionali ISO/IEC 27001:2005 in grado di  garantire la massima sicurezza informatica nel trattamento dei dati, sicurezza logica (sistemi antintrusione) nonché sicurezza applicativa e fisica (sistemi antincendio, controllo accessi ecc.).

Questa particolare forma di installazione del software viene denominata PaaS (Platform as a Service), o Hosting, ed è la soluzione ideale per tutti i soggetti che desiderano affrancarsi da ogni preoccupazione legata alla gestione del server e del sistema operativo. L’unico onere rimane l’installazione periodica degli aggiornamenti normativi al software applicativo.

Ovviamente, in questo caso, si può contare su un accesso al software e ai dati molto veloce, in quanto si usufruisce della banda Internet utilizzata dal DATACENTER.saas

Il costo di questo servizio si aggira dai 600 ai 950 Euro all’anno + IVA (per uno scaglione di 200/400 Ced/mese).

Non dimentichiamo infine che esiste un’ulteriore tipologia di utilizzo del software denominata SaaS (Software as a service). In questo caso il software non si acquista ma “si usa”. Il produttore del software (o chi per lui) fornisce una user ed una password e la possibilità di accedere a tutte le funzionalità richieste pagando un canone mensile di “affitto” rapportato al numero di utilizzatori ed al volume di dati elaborato (ad esempio per le paghe, al numero di cedolini mensili elaborato).

Questa formula, tuttavia, è conveniente solo per piccole realtà con bassi volumi di dati e pochi utenti connessi.

Leave Comment